Soffici fiorellini


Ingredienti per 9 fiorellini:

500 g di farina forte tipo Manitoba (W 340)

15 g di lievito di birra fresco o 5 g di lievito di birra disidratato

3 uova

150 g di latte

90 g di zucchero

50 g di burro

10 g di sale

latte e un uovo di ugual peso per spennellare

Per il composto aromatico:

vaniglia

un cucchiaio di miele

scorza di arancia e limone grattugiata

Procedimento:

Preparate un’oretta prima il composto aromatico, mescolando il miele con i semi della bacca di vaniglia e le scorze di limone e arancia gratuggiate.

 

In planetaria versate la farina, il lievito, il latte, iniziate ad amalgamare, successivamente aggiungete le uova una alla volta, lo zucchero, il composto aromatico e poi il sale.

Una volta che l’impasto sta prendendo forma aggiungete il burro a pomata.

Formate un impasto liscio ed omogeneo, mettetelo in una ciotola oleata coperta da pellicola, e lasciatelo in frigo per una notte.

la mattina seguente estraete l’impasto dal frigo e lasciatelo acclimatare un’oretta.

Dopodichè ricavate delle palline da 20 g, ne servono 5 per creare ogni fiorellino.

Disponete le palline su teglia ricoperta da carta forno e lasciate a 26/27 gradi* per circa 4/5 ore.

Spennellate i fiorellini con latte mescolato con un uovo in egual misura.

Preriscaldate il forno a 180°C e infornate per circa 15 minuti.

 

* per facilitare la lievitazione potete inserire gli impasti nel forno spento, con la lucetta accesa

Partecipa anche tu al 5° compleanno del blog, realizza questa o una delle altre ricette presenti qui https://www.verdemelissa.com/category/verdemelissas-birthday/ (puoi utilizzare al posto del lievito di birra, pasta madre e se desideri puoi cambiare un solo ingrediente di farcitura) e invia uno scatto a info@verdemelissa.com entro il 28 febbraio 2019.

Riceverai un carnet di buoni sconto da utilizzare negli shop on line di:

Birra Barbanera

Italian Cooking Store

Azienda Agricola Rabellotti

Tutti gli scatti verranno pubblicati su facebook, l’immagine che riceverà più like verrà premiata con un omaggio gastronomico.

Print Friendly, PDF & Email