#RicetteDiPetra – Il Premio


Ottobre 2015, ricordo prefettamente quando sul sito Profumo di Cannella lessi il mio nome come vincitrice del contest #RicetteDiPetra, saltai di gioia dalla felicità.

Banner_b

..ma andiamo per ordine..

Che cos’è Petra?

Petra è una farina da macinazione integrale del chicco di grano, un grano 100%  italiano proveniente da agricoltura sostenibile a breve distanza dal molino, tracciato dal campo, pulito e macinato a pietra. La farina così ottenuta mantiene intatte le proprietà nutrizionali del grano.

Tutto questo è prodotto dal Molino Quaglia, un’azienda a conduzione famigliare ( 4 generazioni) che ha fatto delle scelte.. che ha puntato sulla ricerca e l’attenzione verso lo sviluppo di un prodotto unico..

Petra si distingue in 4 tipologia, Petra 1 (per dolci, grandi lievitati, pani che hanno bisogno di volume), Petra 3 ( per pizze e impasti che hanno bisogno di elasticità), Petra 5 (per le basi di pasticceria da forno : frolle/pan di spagna/bignè/cake… e per impasti con lievitazioni brevi) e Petra 9 (l’integrale).
La ricetta che mi permise la vittoria fu la Millefoglie contadina! Una sfoglia con Petra 1 e 9  farcita con una crema di carote e piselli e decorata con un crumble salato con Petra5.
Sono sincera, la vittoria di quel concorso mi diede veramente grande soddisfazione!

…veniamo a noi..vi chiederete, e mò che c’entra, ora, un concorso di 7 mesi fa?

Beh il premio offerto era un corso professionale di una giornata presso i laboratori del Molino Quaglia, io tra i tanti proposti, ho scelto “Pasticceria per panificio” tenuto da Roberta Pezzella, che si è svolto il 5 maggio scorso.

Perchè questa scelta?

Perchè Roberta la conoscevo solo di vista, sapevo che era una ragazza in gamba..ma non avevo mai approfondito ciò.

Sono partita per questo corso senza aspettative particolari, anche perchè si è trattato di un corso nuovo al Molino, perciò non avevo riscontri sul web.. ma solo una grande curiosità verso argomenti che mi appassionano (stavolta non solo lievitati ), la pasticceria, quella semplice e genuina però, e sapevo che su quello Roberta Pezzella è il top!
20160505_090020

Così tra bioches, petit diamont, viennesi, cake, frolle, olandese, cantucci e le torte classiche “della nonna” (vedi la torta di mele, ricetta di famiglia Pezzella), la giornata è volata e io, con i professionisti partecipanti, ci siamo portati a casa un bel bagaglio di suggerimenti (temperatura degli ingredienti e degli impasti, cotture, scelta delle materie prime ), di ricette semplici, facilmente riproducibili (anche per chi come me professionista non è) e un bel sorriso di Roberta che non guasta mai.


Lei è una persona diretta, schietta e sincera ma che sa il fatto suo..mi sento molto vicina alla sua linea di pensiero “qualità non quantità” /”tu devi sapere ciò che mangi”, insomma io l’ho adorata dal primo istante!
20160505_170005

Ringrazio il Molino Quaglia, in particolare Marco che mi ha accompagnato a visitare le aule dei laboratori del Molino e per la pazienza che ha avuto con me nelle tante varie comunicazioni per la partecipazione a questo corso.
20160505_133820

Grazie anche a Raffaella del blog Profumo di Cannella  e a tutta la giuria del concorso per avermi permeso tutto ciò.

Un ringraziamento speciale chi mi ha fatto da taxi e ospitato in questa giornata .. lei sa 😉

 

La Scuola Del Molino

Petra

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *