#adottaunochef a Italian Chef Cooking School



Italian Chef Cooking School: 2 corsi a 4 mani con il “Re dei lievitati” Renato Bosco e il “Re del cioccolato” Gianluca Aresu: IO C’ERO! E lo voglio gridare al mondo…

Si, sono partita con il pizzaricercatore direzione Cagliari, come sua assistente per i due corsi “Colombe” e “Lievitati da colazione dolci e salati”, d’altronde è il mio chef “adottivo” 😀
Tutto ha inizio domenica 14 febbraio, arrivati alla scuola di Italian Chef ci siamo occupati della Pasta Madre Viva, (d’altronde poverina ha sofferto in areo, ha bisogno le coccole) e dell’organizzazione dei giorni seguenti (due corsi in un giorno non sono semplici da gestire).
Lunedì, ore 7 a scuola, il lievito ci chiama e se vogliamo impastare la colomba per sera non ci sono scuse: primo rinfresco.
Ore 9, arrivano i corsisti, ragazzi che frequentano il corso per professionisti della scuola e io li accanto a loro ad ascoltare le parole dei maestri Bosco e Aresu, poi mi rendo conto che sono l’assistente perciò sveglia Meli..al lavoro!

Così tra pesate, rinfreschi, impasti, temperaggio del cioccolato e le domande dei ragazzi i 2 giorni di corso sono letteralmente volati!

Nel vedere i ragazzi attenti, curiosi ed emozionati mi ci sono rivista io, con lo stesso entusiasmo di chi ha voglia di mettersi in gioco, nel voler accrescere la propria passione e nel loro caso sognare di trasformarla in un lavoro, consapevoli che sarà una strada ardua e difficile.

I loro volto curioso e affascinato verso un mondo totalmento nuovo per molti, quella della pasta madre, racchiude una grande volontà nel conoscere una materia nuova, apparentemente semplice ma in realtà molto complessa, soprattuto nel capire inizialmente alcune dinamiche e tempistiche.

Il mio più grande in bocca al lupo va proprio a loro e un grazie speciale a Gianluca Aresu e Elisabetta Filonzi (assistente) per avermi ospitato nella scuola di Italian Cooking Chef.

Il ringraziamento più grande a Renato che mi ha permesso tutto questo.

Colombe, brioche, focacce, pizza, croissant, torte da colazione, uova di cioccolato..questi i prodotti preparati ed assaggiati in 48h!

Ecco a voi qualche foto

e la ricetta della colomba di Renato Bosco ( che trovate anche sul suo gruppo facebook Pan per focaccia)

 

Ingredienti: (per circa 20 colombe)

Pre impasto serale:

4000 gr farina di forza (Panettone)

2 lt acqua

1200 gr Pasta Madre Viva

1200 gr zucchero

1500 gr tuorlo

1500 gr burro
Secondo impasto:

Pre impasto 1000 gr farina di forza (Panettone)

30 gr malto 700 gr zucchero 300 gr miele millefiori o acacia

90 gr sale

1500 gr tuorlo

1500 gr burro

200 gr pasta d’arancio

200 gr pasta di limone

5 bacche di vaniglia

5000 gr arancia candita a pezzetti
Procedimento:
Per il pre impasto serale:
Impastare assieme farina zucchero acqua tuorlo e PMV, una volta uniti aggiungere per ultimo il burro.
Lasciar lievitare dalle 12 alle 15 ore a temperatura ambiente (18-22°).
Per il secondo impasto:
Trascorso il tempo di riposo, unire il pre impasto agli ingredienti del secondo impasto, incorporarli per bene e lasciar riposare per un’ora.
Formare le due pezzature (peso totale 1 kg) e metterle nei pirottini da colomba, una sopra l’altra formando il corpo e le ali.
Lasciare lievitare per 6 ore a 26-28°C e infornare a 170° per un’ora.

 

 

P.s. io a casa ho poi fatto le brioche con la ricetta di Renato Bosco..eccole qui con la mia assaggiatrice di fiducia Francesca, secondo voi le sono piaciute?

 

#adottaunochef continua… 😉

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *